Consigli SEO

Per le PMI / imprese locali che partono da zero a livello di presenza sul web e sui social le strategie sono complesse, mai banali e la fase iniziale di brand awareness, ottimizzazione SEO e community è tanto importante quanto delicata. Spesso è infatti necessario richiedere la consulenza da parte di un professionista del posizionamento sui motori di ricerca per poter far salire nel ranking di Google il proprio sito web.

Vediamo i principali consigli per il SEO per una piccola realtà locale.

Ricerca di keyword e ottimizzazione della pagina

Attività iniziale, fondamentale e delicata, è certamente quella delle parole chiave su cui puntare, tanto sul sito web quanto sui social network. Per far questo servono tool professionali (a pagamento o gratuiti) ma anche un po’ di astuzia e tanta ricerca.

Creare (e ottimizzare) una pagina Google Places

Inutile dire quanto sia rilevante per un piccolo esercizio commerciale essere facilmente rintracciabile su Google e su Google Maps. Quando si parla di locale e di territorio potrebbe essere utile per il brand anche una pagina su Google Plus.

Incoraggiare le recensioni online

Gli strumenti per far questo ci sono: una call to action, magari con tanto di widget esterno, sul sito web ma anche la newsletter ed i canali social. Interagire in maniera personalizzata con la community e con la clientela è ovviamente la modalità meno invasiva ma anche quella che può richiedere più tempo.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 + = sette